Martedì 15 Ottobre 2019
 corsi > corso "Costruzioni, Ambiente e Territorio"
TITOLO DI STUDIO: TECNICO IN COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO

Quadro orario e discipline del corso Costruzioni, Ambiente e Territorio

Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Storia, Cittadinanza e Costituzione 2 2 2 2 2
Diritto ed Economia - 4 - - -
Lingua Inglese 3 3 3 3 3
Matematica 4 4 3 3 3
Complementi di matematica - - 1 1 -
Scienza integrate Chimica 3 3 - - -
Scienza integrate della Terra e Biologia 4 - - - -
Scienze integrate Fisica 3 3 - - -
Geografia - 1 - - -
Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica 3 3 - - -
Tecnologie informatiche 3 - - - -
Scienza e tecnologie applicate - 3 - - -
Topografia - - 4 4 4
Progettazione, Costruzioni e Impianti - - 7 6 7
Gestione del cantiere e Sicurezza ambiente di lavoro - - 2 2 2
Geopedologia, Economia ed estimo - - 3 4 4
Diritto (* 1 ora in compresenza) - - 2* 2* 2*
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica / Attività Alternative 1 1 1 1 1

Legenda:
    Insegnamenti specifici d'indirizzo
  Insegnamenti generali

Il Perito in Costruzioni, ambiente e territorio è un tecnico operativo nei settori delle Costruzioni Civili, dell’Ambiente e del Territorio attraverso i metodi di Rilievo Topografico e di Restituzione Grafica, attraverso la conoscenza, la salvaguardia e lo sviluppo tecnologico dei suddetti settori secondo i principi di eco-sostenibilità rivolti al necessario rinnovato benessere della società civile. Integra competenze nel campo dei materiali, delle macchine e dei dispositivi utilizzati nelle industrie delle costruzioni, nell’impiego degli strumenti per il rilievo, nell’uso degli strumenti informatici per la rappresentazione grafica e per il calcolo (AUTOCAD, programmi avanzati di rilievo topografico), nella valutazione tecnica ed economica dei beni privati e pubblici e nell’utilizzo ottimale delle risorse ambientali. Approfondisce competenze grafiche e progettuali in campo edilizio, nell’organizzazione del cantiere, nella gestione degli impianti e nel rilievo topografico. Interviene nella Progettazione di costruzioni civili e nell’applicazione delle previsioni della pianificazione territoriale con il rispetto del corretto impatto ambientale, dei principi di eco-sostenibilità e del risparmio energetico, nella Direzione dei Lavori e nell’organizzazione dei cantieri; sovrintende e collabora alla messa in opera di impianti tecnici negli edifici civili ed industriali e di infrastrutture territoriali, quali acquedotti, fognature e strade; effettua perizie tecnico-legali, estimative di immobili e terreni nonché frazionamenti ed accatastamenti, il tutto garantendo l’applicazione delle norme vigenti, con particolare riguardo a quelle Antisismiche e sulla Sicurezza nei cantieri e negli ambienti di lavoro ed alle norme che interessano l’ambito generale della Protezione Civile.

Lezione di Topografia
(clicca qui per leggere)

Sbocchi professionali
Principali sbocchi universitari

Il diplomato può accedere a tutte le facoltà universitarie con preferenza per:

ed inoltre: