Sabato 26 Novembre 2022
 attività in evidenza


Torna su Progetti di finanza - economia per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto A SCUOLA D'IMPRESA
Destinatari: 4AE - ERICA
Docenti: REFERENTE PROFF. S.MICILLO, V.BACCI

Azione pilota finalizzata alla promozione dell’imprenditorialità nel mondo della scuola, finanziato nell’ambito dell’Asse V Transnazionalità e Interregionalità del POR Umbria FSE 2007-2013.

La finalità dell’azione è la diffusione, nei giovani, della cultura d’impresa e dello sviluppo dello spirito imprenditoriale attraverso esperienze pratiche di apprendimento, corsi di formazione e seminari.

Destinatari delle attività sono gli studenti delle classe quarta ERICA che, organizzati in squadre e grazie ad un’apposita mirata formazione, formuleranno un’idea imprenditoriale e simuleranno un progetto di impresa. 

Successivamente, si confronteranno in competizioni  con le squadre delle altre scuole coinvolte, a livello regionale, nazionale ed europeo, al termine delle quali sarà premiato il progetto d’impresa valutato migliore, con una visita di studio a Bruxelles.

Per le migliori idee innovative, verranno organizzati momenti di incontro con potenziali imprese interessate al progetto e con eventuali finanziatori.


» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di valorizzazione delle eccellenze per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto BORSA DI STUDIO 'CHIARA MONTAGNOLI'
Destinatari: STUDENTI E STUDENTESSE DELLE SECONDE CLASSI. - Amministrazione finanza marketing (biennio)
Docenti: PROF PATRIZIA PETITTO,
La famiglia Montagnoli-Giornelli, in collaborazione con l’Istituto Tecnico Economico “Aldo Capitini-Vittorio Emanuele II” di Perugia, istituisce, per l’anno scolastico 2012-2013, una borsa di studio in memoria di Chiara Montagnoli, studentessa dell’Istituto.

La borsa di studio è stata istituita grazie all’impegno economico della Famiglia di Chiara Montagnoli, degli amici e dei compagni di classe affinché il nome di Chiara non svanisca e venga condivisa la sua grande passione per i viaggi.



» Clicca per approfondire

Progetto CERTIFICAZIONE LINGUA INGLESE - F.C.E. (B2)
Destinatari: STUDENTI DEL TRIENNIO - Tutti i corsi
Docenti: REFERENTE FERRETTI MARIA GABRIELLA

Il progetto "Certificazione lingua inglese - FCE" ha tra le sue priorità ed obiettivi di offrire agli studenti la possibilità di ottenere una certificazione al livello B2  in riferimento al Quadro Comune di Riferimento per le Lingue del Consiglio d'Europa, riconosciuta non solo da ESOL Examinations (English  for Speakers  of Other Languages"ma anche negli ambienti universitari e professionali di tutto il mondo.

Obiettivi del progetto

  • Potenziare la capacità di comunicazione quotidiana nella lingua scritta e parlata.
  • Migliorare le competenze semantiche e sintattiche.
  • Autovalutazione da parte degli alunni delle proprie competenze linguistiche, sia durante il corso di formazione che  attraverso gli esiti finali dettagliati delle proprie prove.

Metodologie

Metodo comunicativo-funzionale in situazioni reali – Lezione interattiva.- Gli studenti saranno messi in grado di fronteggiare circostanze in cui è richiesto un uso quotidiano della lingua, lettura di semplici testi e articoli di giornale, scrittura di lettere personali non complesse. Saranno potenziate le quattro abilità linguistiche, oltre alle competenze grammaticali e lessicali.

 


» Clicca per approfondire

Progetto CERTIFICAZIONE LINGUA INGLESE - P.E.T. (B1)
Destinatari: STUDENTI DEL TRIENNIO - Tutti i corsi
Docenti: REFERENTE FERRETTI MARIA GABRIELLA

Il progetto “Cerificazione lingua inglese – PET” ha tra le sue priorità ed obiettivi di offrire agli studenti la possibilità di ottenere una certificazione al livello B1  in riferimento al Quadro Comune di Riferimento per le Lingue del Consiglio d’Europa, riconosciuta non solo da ESOL Examinations (English  for Speakers  of Other Languages”ma anche negli ambienti universitari e professionali di tutto il mondo.

Obiettivi del progetto

  • Potenziare la capacità di comunicazione quotidiana nella lingua scritta e parlata.
  • Migliorare le competenze semantiche e sintattiche.
  • Autovalutazione da parte degli alunni delle proprie competenze linguistiche, sia durante il corso di formazione che  attraverso gli esiti finali dettagliati delle proprie prove.

Metodologie

Metodo comunicativo-funzionale in situazioni reali – Lezione interattiva.- Gli studenti saranno messi in grado di fronteggiare circostanze in cui è richiesto un uso quotidiano della lingua, lettura di semplici testi e articoli di giornale, scrittura di lettere personali non complesse. Saranno potenziate le quattro abilità linguistiche, oltre alle competenze grammaticali e lessicali.

 


» Clicca per approfondire

Progetto CERTIFICAZIONI LINGUA FRANCESE - DIPLO'ME DE FRANCAIS PROFESSIONNEL LIVELLO A2, B1,B1 PLUS (SECRéTARIAT)
Destinatari: STUDENTI DEL TRIENNIO - Tutti i corsi
Docenti: REFERENTE BACHETTI PIER FRANCESCO
Motivazione e analisi dei bisogni

Il conseguimento di una certificazione internazionale di lingue è un traguardo importante nel percorso dei nostri studenti, un "valore aggiunto" alla loro formazione; entra a far parte del  loro curriculum e rappresenta una garanzia di competenze possedute, un modo per valorizzare il proprio saper fare.

Obiettivi del progetto

  • Conoscere la tipologia delle prove scritte e orali relative al livello da conseguire
  • Potenziare la capacità ricettiva ed espressiva nella lingua francese
  • Acquisire maggiore sicurezza e fiducia nelle proprie capacità
  • Verificare la relazione esistente tra apprendimento scolastico e competenze spendibili all’esterno
  • Stimolare  lo studente ad acquisire un metodo di studio e di lavoro più autonomo

Descrizione sintetica del progetto

Progetto preparazione  al DFP A2 (diploma di francese professionale A2) – Progetto di preparazione DFP B1 (diploma di francese professionale B1),B1plus(secrétariat)

Il DFP si rivolge a tutti coloro che hanno o vogliono avere un primo approccio della lingua francese in un contesto professionale e che hanno intenzione di acquisire, alla fine del loro percorso, valorizzare le loro competenze con l’acquisizione di un diploma.
Certifica una competenza di base in francese nel saper comprendere ed esprimersi dalle situazioni più semplici del mondo del lavoro (A2), a quelle mediamente più complesse (B1; B1 plus).

Metodologie

  • Approfondimento delle strutture linguistiche, sintattiche e grammaticali
  • Attività di ascolto e produzione orale
  • Analisi e sintesi delle varie tipologie testuali
  • Produzione di differenti tipologie di testi scritti
  • Simulazione di prove d’esame
  • Lezioni frontali
  • Lezioni interattive
  • Laboratori
  • Lavori di gruppo

 


» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di cittadinanza attiva - educazione alla legalita' per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto CITTADINANZA E COSTITUZIONE
Destinatari: 4AP, 4CI, 5AM, 5BM, 5CM, 5AP - Corsi vari
Docenti: REFERENTE PROF. P.MONELLINI
Circolo di Libertà e Giustizia di Perugia ha offerto la propria collaborazione alle scuole medie superiori di Perugia per un’attività di studio – ricerca della Costituzione, inerente i primi 54 articoli, a partire dalla lettura – interpretazione della quotidianità nei vari ambiti.

A tal fine ha messo a disposizione il contributo di esperti del diritto e delle istituzioni per gli interventi relativi a:


  • CLASSI 4AP – 4CI RELATORE PROF. DURANTI
    • La persona nell’ottica della Costituzione come protagonista istituzionale.
    • Diritti fondamentali alla salute e all’autodeterminazione ( come autonomo progetto di vita della persona). Loro sintesi nel “consenso informato”.
    • Corpo e vita della persona. Testamento biologico. Caso Englaro.
  • CLASSI 5AM 5BM 5CM 5ATP RELATORE PROF VOLPI
    • Il principio di legalità e di contenuti reali degli obblighi di fedeltà alla Repubblica. Magistratura-Magistrature, leggi e Costituzione. Breve storia dei contrasti interni alla Magistratura e al relativo organo rappresentativo (Consiglio Superiore della Magistratura); ruolo di quest’ultimo.
    • Politica, problema del consenso e confini posti dalla Costituzione, quale strumento nato in tempi di saggezza a valere per tempi di confusione.

Gli incontri si sono svolti nei mesi di febbraio e marzo 2013


» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di innovazione didattica per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto CLASSI APERTE
Destinatari: CLASSI PRIME AFM - Amministrazione finanza marketing (biennio)
Docenti: REFERENTE PROF. M.G.TIBIDO' - M.G.FERRETTI (RAPPRESENTANTI DEL NUCLEO R.E S.)

Il progetto nasce per ridurre il dislivello che si evidenzia nelle preparazioni degli alunni di una stessa classe, sin dai primi giorni di scuola. In particolare verranno prese in considerazione la MATEMATICA e le LINGUE STRANIERE.

Obiettivi

  • Favorire il successo formativo attraverso un’azione di recupero e potenziamento delle conoscenze di base per gli studenti più in difficoltà, che permetta loro di ridurre la  differenza di preparazione con gli altri
  • Coinvolgere in attività di approfondimento gli alunni con una preparazione di base senza lacune, per non far affievolire la loro curiosità e volontà di imparare.

Metodologia

  • Lezioni frontali, lavori di gruppo, utilizzo della piattaforma MYMATHLAB in uso con il libro di testo
  • Incontri settimanali tra i docenti interessati per confrontarsi sull’andamento dell’attività
  • I docenti della stessa disciplina delle classi aperte devono collaborare nella stesura del piano di lavoro concordando sia i tempi che gli argomenti e confrontarsi settimanalmente durante il periodo di svolgimento del progetto

» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di ambiente e salute per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto CONCORSO 2012-13 GESENU
Destinatari: - Tutti i corsi
Docenti: REFERENTE PROF. M. FARINA SCABISSI

L’Istituto parteciperà al Concorso indetto da Gesenu per l’anno scolastico 2012-13 che richiede la realizzazione di un cd musicale da parte di gruppi spontanei di studenti, che potranno usufruire del nuovo laboratorio di musica dell’istituto.


» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di finanza - economia per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto CONOSCERE LA BORSA
Destinatari: 5BP - Programmatori
Docenti: TUTOR PROFF.ALESSANDRO OTTONE, ANNASTELLA FEDERICI
 In data 26 Ottobre 2012 la classe 5 B Programmatori ha aderito ed ha iniziato a lavorare al concorso "Conoscere la Borsa" che è l'iniziativa internazionale attraverso la quale Banca Marche ha offerto ai giovani studenti la possibilità di approfondire la conoscenza del mercato di Borsa  attraverso la competizione e la simulazione di situazioni reali.

Il regolamento del Concorso consisteva nel costituire all'interno delle scuole superiori italiane, una o più squadre composte da un numero variabile di studenti, a cui è assegnato un capitale "virtuale" di 50 mila euro da utilizzare per l'acquisto e la vendita di titoli quotati nelle principali Borse Europee.

Lo scopo del Concorso è di incrementare il capitale "virtuale" iniziale attraverso specifiche strategie di investimento, simulando, tramite un apposito sito internet messo a disposizione dalla Banca, le transazioni in base alle reali quotazioni di mercato dei titoli. A vincere è la squadra che al termine del Concorso riesce ad ottenere il capitale "virtuale" maggiore.
L'iniziativa, alla quale hanno partecipato per l'edizione 2012 cinque Paesi europei (Germania, Lussemburgo, Francia, Italia, Svezia), si è molto diffusa ed affermata nel mondo scolastico con la partecipazione di oltre 36.600 squadre di studenti in tutta Europa, di cui quasi 1.100 squadre in Italia.
Per l'edizione 2012, Banca Marche, ha promosso la partecipazione di 120 squadre di 36 diverse Scuole Superiori.

Banca Marche

La classe 5 B Programmatori con il nome “The Runners” ha conseguito il 3° posto a livello nazionale Banca Marche (su 120) e 45° (su 1100) a livello nazionale grazie ad una strategia mirata ad investire sulle aziende in momentaneo calo di rendimento, vista la presente situazione di crisi economica generalizzata, ma, comunque, con positive prospettive di profitto nel breve periodo.

 

5BP
Abbiamo  scelto così di acquistare le azioni di aziende come Volkswagen, Mc Donald, Google, Eni, Coca-Cola e Porsche, operanti in settori e in mercati diversi dove hanno sempre rivestito un ruolo di importanza strategica o di leader, ciò che ha garantito una remunerazione degli investimenti portando così il capitale virtuale iniziale ad un significativo incremento. Dopo un primo periodo di andamento incerto, il capitale ha poi avuto un costante e progressivo incremento di valore. Abbiamo puntato ad investire in aziende che presentavano un andamento abbastanza stabile e crescente, individuate grazie anche alla consultazione di strumenti offerti dal sito della banca, quali grafici di andamento, prezzo delle azioni nel tempo e statistiche.

 

La classe ha accolto con entusiasmo l'opportunità di partecipare a questa iniziativa che ci ha permesso di verificare in concreto le conoscenze teoriche acquisite nel corso di studi ed ha anche contribuito a rinsaldare i rapporti di collaborazione e confronto tra gli alunni, nonché ci ha consentito di rapportarci con una realtà esterna al mondo scolastico grazie anche al supporto di sistemi informatici offerti dalla banca che abbiamo potuto utilizzare anche a casa in orari extrascolastici, stimolando dunque anche il nostro interesse in attività che non fossero collegate esclusivamente al mero profitto scolastico.

Infine, intendiamo far presente che sebbene il numero formale della squadra era di 8 elementi, al progetto hanno partecipato comunque tutti gli alunni della classe, anche grazie alle attività inerenti al progetto svolte a casa coadiuvati grazie ai suggerimenti e all'esperienza dei tutor Proff. Alessandro Ottone e Annastella Federici, docenti della materia (Tecnica Bancaria).

Alunni: Francesco Tomassini, Elena Veronica Perini, Riccardo Cellini, Valentina Burchiella, Marco Arlotta, Francesca Fofi, Alessio Mincigrucci, Gregorio Pasqualini, Jessica Gambacorta, Gianluca Frizza, Jean-Roger Essame,Luca Vergari, Giulio Paris, Nicola Caprini, Marco Tomassini, Nicolas Paganelli, Riccardo Merli


» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di informatica 2.0 per l'anno scolastico 2012-2013



Evento CONVEGNO FLOSS IN FESTA
Destinatari: MERCURIO, PROGRAMMATORI, SIA - Corsi vari
Docenti: REFERENTE PROF. RIGHI

L'istituto ha collaborato, come negli anni precedenti, alla realizzazione del Convegno Floss in festa 2012, svoltosi venerdì 30 novembre  al Centro Congressi Capitini; altri partner della manifestazione sono il Centro di Competenza Open Source della Regione Umbria, Consorzio SIR Umbria. La giornata ha avuto la finalità di promuovere i principi della Legge regionale a sostegno del software open source, fornendo informazioni ed indicazioni pratiche utili alle pubbliche Amministrazioni e ad aziende e cittadini privati.

FLOSS in festa 2012

» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di finanza - economia per l'anno scolastico 2012-2013



Varie CULTURA E' ANCHE LEGALITA' : AZIONI INTEGRATE DI CONTRASTO ALLA CONTRAFFAZIONE
Destinatari: 3A SIA - 3B SIA - 3A RIM - 3B RIM - 3A AFM Â??- 3B AFM - 3C AFM - Tutti i corsi
Docenti: REFERENTE PROFF. S.MICILLO

Il Corpo di Polizia Municipale del Comune di Perugia, con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico regionale per l’Umbria ha promosso il progetto “Cultura è anche legalità”, cui è collegato un concorso a premi (scadenza 10 maggio 2013), rivolto alle classi terze degli Istituti Secondari di Secondo grado del Comune di Perugia.

Personale della Polizia Municipale unitamente a quello della Guardia di Finanza hanno incontrato tutte le nostre classi terze, fornendo una puntuale informazione sulle problematiche inerenti la contraffazione dei prodotti e sulle relative conseguenze

Calendario incontri:

11 aprile 2013

classi

dalle ore 08.00 alle ore 09.55

III A SIA - III B RIM

dalle ore 10.05 alle ore 11.55

III A AFM – III B AFM

13 aprile 2013

 

dalle ore 08.00 alle ore 09.55

III A RIM- III B SIA- III C AFM

 


» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di ambiente e salute per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto EDUCAZIONE ALL'AMBIENTE - CONOSCERE LA MONTAGNA
Destinatari: - Tutti i corsi
Docenti: REFERENTE PROF. SERGIO ROSSI

Progetto volto a favorire il rispetto della natura, la conoscenza dell’ambiente montano e l’avviamento agli sport invernali. Periodo di realizzazione 9-15 marzo 2013

Il “Progetto MONTAGNA” è rivolto a tutti gli alunni delle classi dell’ITE  “A.CAPITINI-V.EMANUELE II“ di Perugia.

Il progetto mira a soddisfare bisogni di curiosità, di movimento, di socializzazione e di condivisione di esperienze gratificanti  fornendo  al contempo, agli alunni, la possibilità di poter svolgere in assoluta tranquillità e sicurezza attività ludiche e sportive sulla neve (Sci alpino), utilizzando le strutture sciistiche della zona, rinomata per le Olimpiadi invernali del 2006.

FINALITA’ GENERALI

Le finalità generali del progetto di

  • coinvolgere il maggior numero di ragazzi senza esperienza di pratica sciistica
  • perfezionare il livelli di partenza;
  • essere veicolo di aggregazione sociale e luogo di esperienze formative;
  • essere strumento di diffusione dei valori positivi dello sport e momento di confronto sportivo;

OBIETTIVI EDUCATIVI

  • suscitare nei giovani la consuetudine all’attività motoria en plain-air e di conseguenza educarli al rispetto dell’ambiente;
  • stimolare la capacità a resistere e superare le difficoltà legate all’ambiente invernale montano (freddo,neve, ghiaccio, paura) non sempre amico;
  • migliorare le capacità di socializzazione degli allievi nel rispetto degli altri e di se stessi.

OBIETTIVI TECNICI SPECIFICI

Gli obiettivi tecnici specifici riguardano le acquisizioni e lo sviluppo degli elementi tecnici dello SCI ed in particolare:

  • miglioramento del livello tecnico di ogni singolo allievo in relazione al livello di partenza;
  • gli obiettivi tecnici saranno diversi secondo il livello di partenza di ogni singolo alunno, per cui l’attività si è svolta per gruppi omogenei.

» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di finanza - economia per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto FISCO E SCUOLA
Destinatari: - Tutti i corsi
Docenti: REFERENTE PROF.LORETTA MESCOLINI

Obiettivo la diffusione della legalità nelle coscienze delle giovani generazioni attraverso la conoscenza della Costituzione italiana e delle regole di convivenza civile insite nel sistema fiscale.

Alcuni funzionari dell'Agenzia delle Entrate presenteranno agli studenti le regole del sistema tributario italiano con l'ausilio di vari strumenti didattici e riceveranno gli allievi presso l'Agenzia di Perugia per visite guidate.

PROGETTO “FISCO E SCUOLA”

» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di valorizzazione delle eccellenze per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto GIOCHI MATEMATICI DEL MEDITERRANEO 2013
Destinatari: STUDENTI - Amministrazione finanza marketing (biennio)
Docenti: REFERENTE IVANA LAZZERINI

Motivazione e analisi dei bisogni

Ci sono alunni che sentono un particolare interesse per una matematica più vivace e la apprezzano attraverso i giochi proposti che stimolano la discussione tra gli allievi e gli insegnanti su argomenti non trattati nelle attività didattiche ed in un contesto diverso da quello del "compito in classe". La matematica, spesso, viene proposta in modo troppo tradizionale dagli insegnanti per cui molti ragazzi dopo aver frequentato i cinque anni delle scuole elementari ed i tre anni della scuola media già si mostrano disinteressati verso questa disciplina.

Obiettivi del progetto

Lo scopo dei giochi matematici è quello di recuperare l’entusiasmo per queste attività, cercando di consolidare o ricostruire le capacità logiche, stimolare il gusto per la ricerca, incoraggiare a "mettersi alla prova", valorizzare le eccellenze, stimolare una sana (positiva) competizione, creare le abilità matematiche nei diversi campi (dei numeri e delle figure). Allenamento al raggiungimento delle competenze matematiche.

Metodologie

Lavoro individuale per favorire il “sapere come fare a”, piuttosto che “conoscere che”; infatti in questo modo l’allievo prende coscienza del perché è necessario conoscere qualcosa e come una certa conoscenza può essere utilizzata.


» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di ambiente e salute per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI 2012-13
Destinatari: - Tutti i corsi

Il progetto è volto a favorire la pratica sportiva e le attività agonistiche nel pieno rispetto degli avversari e della propria salute, proponendo approfondimenti sulle problematiche e sulla pericolosità del doping. Prevista la partecipazione a tornei di calcio, atletica, nuoto, rugby, pallavolo, pallacanestro.


» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di cittadinanza europea e multicultura per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto GIORNATA EUROPEA DELLE LINGUE
Destinatari: 3B RIM - Relazioni internazionali per il marketing

Giovedì 18 aprile 2013,  gli alunni della classe III B RIM hanno accolto un gruppo di studenti belgi provenienti dalla città di Oudernaard- ospitati da famiglie eugubine- nell’ambito per il progetto Giornata Europea delle Lingue  promosso dalla rete di scuole umbre GEL.

Il progetto, giunto alla sua 12 edizione, dedica le attività alla tematica europea 2013 ovvero all’  "anno europeo dei cittadini".

Il primo appuntamento della giornata, alle 14.30, è stata la visita, in lingua inglese, dello Stabilimento  della Perugina e dell’annesso Museo storico;  al termine della visita gli studenti italiani hanno accompagnato il gruppo belga alla scoperta dei principali luoghi del centro storico della città.

Venerdì 19 aprile,  gli alunni della III B RIM si sono recati presso la tenuta di Villa Fassia, a Ponte d’Assi di Gubbio,

Nella mattinata gli studenti italiani sono stati coinvolti insieme a quelli stranieri- belgi, francesi, tedeschi ed inglesi- in laboratori (nordic walking,  cavallo, artigianato con materiale di riciclo, acquarello paesaggistico, terra: orto, cucina, spiritualità: giochi d’anima) per conoscere alcune delle opportunità turistiche ed economiche offerte da una realtà che caratterizza il territorio umbro.

 

3BRIM


» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di attivita'  varie per l'anno scolastico 2012-2013



Varie HOSTESS PER UN GIORNO
Destinatari: 3BRIM - Relazioni internazionali per il marketing

Il giorno 08 maggio l'intera classe 3BRIM ha partecipato alla giornata conclusiva del concorso regionale "Le pietre della memoria" in qualità di hostesses e hosts, offrendo a tutti i partecipanti, bersaglieri, veterani e scuole un servizio di benvenuto e di orientamento negli spazi della scuola e del Centro Congresso dove si è svolta la premiazione delle 14 scuole vincitrici.
I nostri ragazzi "formati" per l'occasione hanno accolto con classe e savoir faire tutti i partecipanti e hanno dato con il loro abbigliamento insolitamente elegante in bianco e nero un tocco di professionalità all'evento.

» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di contrasto degli insuccessi per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto IMPARARE AD IMPARARE
Destinatari: STUDENTI - Amministrazione finanza marketing (biennio)
Docenti: MASTROPIERI MARIA CONCETTA

Motivazione e analisi dei bisogni

Consentire agli studenti di raggiungere il successo formativo. Contrastare l’insuccesso scolastico. Si parte dall’esigenza di acquisire un metodo di studio efficace per migliorare l’apprendimento.

Obiettivi del progetto

  • Obiettivo chiave "imparare ad imparare": acquisizione di un metodo di studio efficace
  • Lavorare sulle competenze trasversali da sviluppare nell'asse linguistico:
    • leggere, comprendere e interpretare testi scritti di vario tipo
    • comprendere le istruzioni indicate nei testi/esercizi delle varie discipline al fine di portare a ter-mine un compito e rispettare le consegne Si identificano con le competenze chiave di cittadinanza e quelle per l'apprendimento permanente.

Metodologie

  • Fase 1: autoformazione dei docenti per preparare e concordare gli interventi con le classi, indivi-duare i moduli interdisciplinari e prendere visione del materiale proposto dal gruppo del progetto.
  • Fase 2: lavoro in classe sulle seguenti tematiche: lettura approfondita del testo disciplinare e di-vulgativo; comprensione del testo; riflessione sui termini poco conosciuti e ricerca di significati e sinonimi; comprensione delle istruzioni contenute nei test e negli esercizi; trasposizione delle i-struzioni/richieste in compiti/consegne.

» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di finanza - economia per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto IO.EQUO COLTIVIAMO UN'ALTRA ECONOMIA
Destinatari: CLASSI SECONDE E QUINTE - Tutti i corsi
Docenti: REFERENTE PROFF. S.MICILLO, E.CARTONI

Il progetto propone la scoperta dell’economia reale in contrapposizione all’economia delle speculazioni finanziarie. Il percorso parte dalla conoscenza degli elementi caratterizzanti l’agricoltura sostenibile, il tema delle filiere, il tema dei prezzi, per arrivare all’economia reale e del benessere, portando l’esempio virtuoso del commercio equo e solidale


» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di valorizzazione delle eccellenze per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto OLIMPIADI ITALIANE DI INFORMATICA (OII)
Destinatari: STUDENTI - Tutti i corsi
Docenti: REFERENTE PROF. ANNASTELLA FEDERICI

Le Olimpiadi Italiane di Informatica (OII) sono una competizione scientifica rivolta agli studenti che frequentano le istituzioni scolastiche secondarie di II grado.

Viene promossa in attuazione del Protocollo di intesa tra MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) e AICA (Associazione Italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico).

L'evento assume particolare significato in quanto costituisce occasione per far emergere e valorizzare le "eccellenze" esistenti nella scuola italiana, con positiva ricaduta sull'intero sistema educativo. A maggior ragione, se si considera che le discipline scientifiche hanno un valore strategico sia per lo sviluppo della ricerca scientifica e tecnologica sia per la formazione culturale e professionale dei giovani. Inoltre, attraverso iniziative come le Olimpiadi di Informatica si creano le precondizioni per preparare gli studenti al lavoro ed agli ulteriori livelli di studio e ricerca. Il Comitato Olimpico composto da rappresentati del MIUR e di AICA e presieduto dal prof. Nello Scarabottolo, è incaricato di coordinare e gestire le Olimpiadi di Informatica che prevedono le seguenti fasi:

  • Selezione scolastica: le singole scuole operano una prima selezione con test preparati a livello nazionale dall’Unità operativa tecnico-didattica del Comitato Olimpico che li fa pervenire, unitamente alle modalità di correzione, alla persona indicata dalla scuola come referente. Il test misura sia la capacità di individuare gli algoritmi risolutivi di problemi logici sia la capacità di comprendere il funzionamento di semplici programmi. • Selezione territoriale: gli studenti selezionati vengono sottoposti a un secondo test a livello territoriale, con prove che richiedono la soluzione di problemi al computer. La selezione porta all'individuazione di circa 80 studenti da ammettere alla fase successiva.
  • Olimpiadi Italiane di Informatica: gli studenti selezionati a livello territoriale sono chiamati a sostenere la gara nazionale con problemi di difficoltà simile a quelli delle gare internazionali. La gara designa i vincitori della Olimpiade Italiana e seleziona altresì i Probabili Olimpici (PO).
  • Corsi di formazione ed ulteriori selezioni: i PO sono chiamati a seguire corsi di preparazione a carattere residenziale e telematico tenuti da docenti universitari. Al termine si effettua una ulteriore selezione che porta alla costituzione della Squadra olimpica internazionale (4 titolari e 2 riserve) che partecipa alle Olimpiadi Internazionali di Informatica. Il nostro Istituto è coinvolto, già da diversi anni, in questa iniziativa con gli allievi che manifestano interesse per l'informatica ed elevate capacità, soprattutto riguardo gli aspetti logici, algoritmici e speculativi di tale disciplina. Inoltre dall’anno scolastico 2011/2012 è anche sede per la selezione territoriale della regione Umbria. Il referente delle OII è la prof.ssa FEDERICI ANNASTELLA che cura la selezione scolastica (per questa edizione si è svolta in data 30 novembre 2012) e la selezione territoriale (si volgerà il 16 aprile 2013).

» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di innovazione didattica per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto PROBLEM POSING AND SOLVING NEL SISTEMA EDUCATIVO
Destinatari: 3CAFM, 3BSIA - Corsi vari
Docenti: REFERENTE IVANA LAZZERINI

Progetto per l’attuazione delle Indicazioni Nazionali e delle Linee Guida dei nuovi Licei, Istituti Tecnici e Professionali promosso dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l'Autonomia Scolastica del MIUR.

Il progetto persegue, con un piano d'impegno quadriennale, il fine primario di attivare un processo di innovazione didattica basato sulla crescita di una cultura Problem Posing&Solving che investa trasversalmente la struttura disciplinare con un uso più maturo delle tecnologie informatiche.

Descrizione del progetto

Lo scopo del progetto, infatti, è quello di concorrere a concretizzare il cambiamento prospettato a livello normativo con il passaggio dai “programmi ministeriali d’insegnamento” alle Indicazioni Nazionali per i Licei e alle Linee Guida per gli Istituti Tecnici e Professionali. Un cambiamento che affida al docente una più libera gestione dei saperi e l’autonoma progettazione degli itinerari didattici più idonei al conseguimento dei risultati di apprendimento che Indicazioni e Linee Guida declinano e fissano per l’intero territorio nazionale.

Gli obiettivi operativi possono essere così sintetizzati:

  • Sviluppare uno spazio di formazione integrata che interconnetta logica, matematica e informatica.
  • Costruire una cultura “Problem posing&solving” investendo, nell’ampio dominio applicativo degli insegnamenti disciplinari, anche d’indirizzo, una attività sistematica fondata sull’utilizzo degli strumenti logico- matematico-informatici nella formalizzazione, quantificazione, simulazioni ed analisi di problemi di adeguata complessità.
  • Assicurare una crescita della cultura informatica della docenza chiamata ad accompagnare la trasformazione promossa.
  • Adottare una quota significativa di attività in rete con azioni di erogazione didattica, tutoraggio, autovalutazione.

Le fasi di realizzazione del progetto per l’a.s. 2012/013 sono le seguenti:

  • Presentazione del piano a Uffici Scolastici Regionali, Istituzioni Scolastiche, Associazioni disciplinari, Università, Esperti ( 14 GIUGNO).
  • Nomina da parte di ciascun Ufficio Scolastico Regionale di un Gruppo tecnico ristretto per seguire le attività previste dal progetto a livello territoriale (GIUGNO).
  • Predisposizione delle azioni di diffusione dell’iniziativa e dell’informazione in rete e di forum interattivi per il coinvolgimento dei docenti nella condivisione di problemi significativi, dei percorsi d’insegnamento e della banca di item per la verifica degli apprendimenti (LUGLIO – SETTEMBRE).
  • Incontro dei Comitati tecnici e preparazione dei seminari residenziali rivolti ai docenti delle scuole individuate come poli (LUGLIO).
  • Incontri residenziali – uno al Nord, uno al Centro/ Sud – della durata di due giornate e mezza ( 20 ore ), che si terranno dal 4 al 6 e dal 10 al 12 SETTEMBRE 2012. A ciascuno di essi parteciperanno 80 docenti distribuiti in 4 gruppi di lavoro.
  • Attuazione, nel periodo compreso tra ottobre 2012 e aprile 2013, di attività di Project Work coerente con le Indicazioni e le Linee Guida.
  • Incontri residenziali – uno al Nord, uno al Centro/Sud – della durata di due giornate e mezza ( 20 ore) con la partecipazione degli stessi docenti distribuiti, per ciascun incontro, in quattro gruppi. Il programma degli incontri prevede: l’analisi della rete di conoscenze e di abilità individuate, il confronto delle esperienze realizzate e dei risultati ottenuti nella somministrazione delle prove di verifica. I seminari si terranno nel mese di APRILE/MAGGIO 2013.
  • Stesura di un report finale sui risultati ottenuti e sua diffusione agli UU. SS. RR (GIUGNO 2013).

» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di ambiente e salute per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto PROGETTO ENERGY EXPLORER
Destinatari: - Tutti i corsi

Grazie alle iniziative dedicate all’ambiente, realizzate durante lo scorso anno scolastico, l’Istituto ha vinto la possibilità per 50 allievi di effettuare una visita didattica presso 3 impianti a fonte rinnovabile, presenti nella nostra regione.

Il costo è sostenuto dalla Regione Umbria.


» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di valorizzazione delle eccellenze per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto PROGETTO ETWINNING - IL RUOLO DELLA DONNA NELL'ECONOMIA ODIERNA
Destinatari: 3A SIA - Sistemi informativi aziendali
Docenti: REFERENTE PROF. A.SGANGA FORERO

e-Twinning Il progetto eTwinning Il ruolo della donna nell’economia odierna è un progetto di gemellaggio elettronico che utilizza una piattaforma,- o come meglio  si conoscono con il termine in inglese- “social network”: eTwinning è la comunità delle scuole europee.

Il programma eTwinning promuove la collaborazione scolastica in Europa attraverso l’uso delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (TIC), fornendo supporto, strumenti e servizi per facilitare le scuole nell’istituzione di partenariati a breve e lungo termine in qualunque area didattica.

In concreto il progetto coinvolge una classe terza del nostro Istituto e una classe corrispondente in Spagna; insegnanti ed alunni hanno stabilito un programma di lavoro collaborativo e di reciproca conoscenza, oltre che di confronto di opinioni e scambio di informazioni sul tema di grande attualità come il ruolo femminile in ambito globale.


» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di benessere, educazione alla salute e tutela dell'ambiente per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto PROGETTO GESENU 'IO MI RIFIUTO'
Destinatari: - Tutti i corsi
Docenti: REFERENTE MONICA FARINA SCABISSI

Il progetto prevede la sensibilizzazione e un approfondimento sulla tematica dei rifiuti durante l’intero anno scolastico. Obiettivo annuale è il miglioramento della raccolta differenziata all’interno di tutto l’istituto, vedrà il coinvolgimento di tutti gli alunni, di tutti gli spazi della scuola, aule e laboratori, e coinvolgerà anche gli uffici amministrativi e tutto il personale della scuola. Il progetto sarà arricchito durante l’anno scolastico di tutte le iniziative esterne che potranno contribuire all’approfondimento di una delle più attuali problematiche della nostra società.


» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di finanza - economia per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto PROGETTO IMPRESA SCUOLA TERRITORIO
Destinatari: 4AI, 4AM - Corsi vari
Docenti: REFERENTE PROF. MICILLO

Per l’anno 2013 la Camera di Commercio di Perugia, con il progetto “IMPRESA SCUOLA TERRITORIO”,  ha avviato la progettazione di incontri seminariali sulla storia e la cultura d’impresa, destinati a studenti degli istituti secondari superiori della provincia.

Nell’ambito di tale iniziativa, lunedì 27 maggio, dalle ore 08.30 alle ore 13.00,  presso l’Aula Magna, le classi 4AI e 4AM parteciperanno ad un incontro alla presenza del prof. Renato Covino, docente di Storia economica presso l’Università degli studi di Perugia, e di un imprenditore, Francesco Galatioto, titolare della Galassia srl, azienda di produzione di maglieria di cachemire. L’imprenditore verrà intervistato da un gruppo di studenti delle classi in indirizzo.


 

Camera di Commercio & Futuro

 

PROGRAMMA DELLA GIORNATA DI ORIENTAMENTO
PRESSO  L’ITE “CAPITINI - VITTORIO EMANUELE II°” DI PERUGIA

LUNEDì 27 Maggio 2013

8.30

Apertura dei lavori e saluto della Dirigente Scolastico dell’ITC “CAPITINI – VITTORIO EMANUELE II”, Prof.ssa Isabella Giovagnoni

8.45 – 9.30

Paolo Arcelli, CNA: Saluti, presentazione del quadro economico locale.

9.30 - 9.45

PAUSA

9.45 – 11.30

Prof. Renato Covino (Docente di Storia Economica alla Facoltà di Lettere dell’Università degli Studi di Perugia, esperto dei temi della COMUNICAZIONE e della COMUNICAZIONE D’IMPRESA, nonché curatore della mostra “VISIONI D’IMPRESA”): discussione sui temi della Comunicazione d’Impresa e sulle caratteristiche dell’economia locale.

11.45 – 13.00

Intervista preparata dagli studenti delle classi 4AM e 4AI.

Verranno intervistati gli imprenditori: Gabriele Galatioto, titolare dell’azienda ”Galassia srl”; Giuseppe Capaccioni della ditta “Andrei” e Vice – Presidente della Confcommercio del Comune di Perugia 

L’intervista sarà condotta da un gruppo di studenti, i lavori saranno coordinati dal giornalista del Corriere dell’Umbria Massimo Sbardella.

 

I lavori saranno coordinati dal giornalista del Corriere dell’Umbria Massimo Sbardella.

Sarà presente Paola Buonomo, Responsabile Servizio Informazione, Comunicazione e URP della Camera di Commercio di Perugia.


» Clicca per approfondire

Progetto PROGETTO IN-FORMATI
Destinatari: CLASSI IV E V - Tutti i corsi
Docenti: REFERENTE PROF. ANTONELLA BACI PACI

La banca entra in classe con gli esperti UNICREDIT

Concluso al meglio il progetto di educazione bancaria e finanziaria organizzato in collaborazione con UniCredit.

Il progetto “In-formati”, volto ad approfondire alcuni temi finanziari, tenuto da personale UniCredit, è iniziato il 28 gennaio ed è proseguito fino a maggio 2013, coinvolgendo 25 classi dell’Istituto per un totale di oltre 500 studenti.

Il corso ha affrontato gli argomenti con un taglio essenzialmente pratico, dalla gestione del denaro nella quotidianità, come ad esempio il conto corrente, la monetica, i titoli di credito e gli strumenti di pagamento, fino a temi più impegnativi, quali il credito all’impresa, la finanza e l’internazionalizzazione.

Particolare rilievo è stato dato alla illustrazione dell’accesso alla Banca on line da casa e di come utilizzare gli strumenti che facilitano. l’home banking


» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di innalzamento dei livelli medi (risultati di apprendimento) per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto PROGETTO LETTURA
Destinatari: 5AM 3BSIA - Corsi vari
Docenti: REFERENTI - PROF. D.EVANGELISTI, PROF. P. MONELLINI

Il progetto, nato per avviare al piacere della lettura di testi non scolastici e approfondire tematiche contemporanee, consente di migliorare la comprensione di un testo, arricchire il vocabolario, stimolare la discussione e la riflessione

La metodologia di lavoro prevede che gli insegnanti,  secondo un calendario prestabilito, si impegnano a far leggere in classe per un quarto d’ora al giorno un libro scelto dagli insegnanti ed alunni

Il progetto si concluderà con la visione di un film o di uno spettacolo teatrale inerente l’argomento trattato nel testo scelto.


» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di stage ed alternanza scuola-lavoro per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto PROGETTO NETWORK SCUOLA - IMPRESA
Destinatari: 5AM - Mercurio
Docenti: REFERENTI PROFF TESTI, MICILLO - MAESTRO DI MESTIERE TELECOM CARLO MIGLIOSI
L’ Istituto ha stipulato una convenzione con  CONSEL-Consorzio ELIS per partecipare al progetto   Network Scuola - Impresa che ha l’obiettivo di creare un ponte tra il sistema scolastico e imprenditoriale. Il progetto, giunto alla sua quinta edizione, è destinato a personale aziendale esperto, docenti e studenti delle classi terminali e, per il corrente anno scolastico, vede la partecipazione di Telecom Italia. Il percorso formativo, che verterà su tematiche inerenti le reti e le telecomunicazioni, si sviluppa in momenti di formazione in aula con l’intervento di un Maestro di Mestiere, in attività laboratoriali - con la partecipazione di tecnici - e visite aziendali

 Lo studente più in evidenza durante il corso vincerà una borsa di studio per una esperienza denominata “Summer Camp” che si svolgerà a Roma nel mese di luglio e vedrà momenti formativi, culturali e di sport.


» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di cittadinanza attiva - educazione alla legalita' per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto PROGETTO RI.USCIRE
Destinatari: - Tutti i corsi

L’Istituto è stato partner dell’Associazione Frontiera Lavoro in un progetto con la finalità di reinserire nel mondo del lavoro un gruppo di carcerati residenti temporaneamente nella casa circondariale di Capanne, Perugia. Il progetto della durata complessiva di 3 anni, ha impegnato nella parte iniziale i docenti, che hanno svolto lezioni di Diritto, Scienze naturali, Economia aziendale, sicurezza sul lavoro, mentre un gruppo di studenti selezionati ha costituito una redazione per stilare interviste ai detenuti dopo l’inserimento al lavoro e ai direttori o proprietari delle aziende che li hanno assunti con contratti temporanei. Tutta la documentazione raccolta nei tre anni e la descrizione dettagliata del percorso formativo insieme alle interviste sono state pubblicate nel volume “Il frutto del lavoro” presentato al Convegno, svoltosi il 5 ottobre 2012.

 


» Clicca per approfondire

Progetto PROGETTO [FRUCTUS MANENT]
Destinatari: - Tutti i corsi

Fructus manent

La Soprintendenza archivistica per l'Umbria, in collaborazione con l'associazione "ErbEventi", il Comune di Corciano e il nostro Istituto ha realizzato la mostra "La memoria della frutta", nella quale sono state esposte tavole, estratte dall'antico erbario Frizzi "Hortus siccus", risalente al XIX secolo, ritrovato e attualmente conservato nel Fondo storico della Biblioteca dell'Istituto. Nello stesso contesto è stata allestita una mostra Pomologica di Antiche Varietà Fruttifere Locali, curata da Archeologica Arborea. L’evento itinerante ha avuto l’obiettivo di valorizzare beni culturali minori, quali abbazie, dimore storiche e giardini, e gli antichi Erbari.


» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di cittadinanza europea e multicultura per l'anno scolastico 2012-2013



Evento PROMOZIONE DELLA LINGUA TEDESCA
Destinatari: STUDENTI - Tutti i corsi

"Imparare muovendosi", 3 ore di lezione dedicate alla lingua tedesca, realizzate con il sostegno del dell’Istituto Tedesco Perugia. La lezione svolta dal professore ed artista Uwe Kind prevede di veicolare lo studio della lingua attraverso il canto e la danza, modalità di comunicazione giovanile ed internazionale. Il progetto proposto alle classi dell’articolazione Relazioni Internazionali si è svolto nel mese di ottobre 2012 presso il nostro istituto.

» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di benessere, educazione alla salute e tutela dell'ambiente per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto PROPOSTA DI EDUCAZIONE ALLA AFFETTIVITA' E SESSUALITA€' PER LE SCUOLE MEDIE SUPERIORI
Destinatari: STUDENTI - Tutti i corsi
Docenti: REFERENTE MASTROPIERI M. CONCETTA

Motivazione e analisi dei bisogni

L’USL n 2 ha istituito un gruppo di lavoro di operatori dei vari servizi del territorio con lo scopo di offrire alle Istituzioni scolastiche un pacchetto formativo integrato con l’obiettivo di promuovere il benessere in età evolutiva, a scuola e nella vita. Il Servizio consultoriale offre la possibilità di organizzare incontri informativi rivolti a interi gruppi-classe, con l’apertura di spazi di ascolto, su tematiche relative alla sfera sessuale e alle malattie sessualmente trasmesse, compresa la prevenzione oncologica. La possibilità di comunicare direttamente con gli adolescenti viene ritenuta importante dal momento che la maggior parte dei ragazzi comunica e attinge informazioni quasi esclusivamente da amici o da internet; ciò comporta il rischio di avere notizie non filtrate, fuorvianti o non correttamente decodificate che potrebbero anche portare all’assunzione di comportamenti a rischio.

Dai questionari di uscita, somministrati al termine degli incontri negli anni precedenti, emergono due bisogni fondamentali:

  • una informazione corretta da parte di personale esperto
  • la possibilità di consultare in modo diretto gli operatori in uno spazio riservato per poter esplicitare problematiche o dubbi con una modalità più privata.

Obiettivi del progetto

  • Promuovere un’azione di informazione scientificamente corretta che, senza sostituirsi agli inse-gnanti, consenta ai giovani di mettersi in contatto con gli operatori esperti.
  • Aiutare i giovani a superare le ritrosie psicologiche che spesso impediscono loro di affrontare cer-ti argomenti, legati alla sfera della più intima individualità, con i genitori e/o con gli insegnanti.
  • Collaborare con gli insegnanti nella ricerca e nel superamento  di eventuali forme di disagio che inibiscono il sereno sviluppo della emotività.
  • Potenziare la conoscenza del territorio e dei servizi ad esso connessi al fine di rendere gli studenti consapevoli della propria salute fisica e psichica e del rispetto per la salute degli altri.
  • Attivare percorsi partecipati che vadano a incidere con maggior significatività sui comportamenti per il raggiungimento del benessere a scuola e nella vita.

Metodologie

  • FASE 1.
    • Interventi in classe con 1 incontro di 2-3 ore sui seguenti argomenti:
    • Introduzione all’anatomia e fisiologia degli apparati genitali maschile e femminile; concetto di sessualità; riflessioni.
    • Risposta sessuale; identità sessuale; atteggiamenti maschili e femminili rispetto alla sessualità; condizionamenti sociali e culturali sui ruoli maschili e femminili.
    • Amore sicuro; riflessioni sulla contraccezione e M.S.T.
  • FASE 2.
    • Apertura di uno sportello, inteso come spazio di ascolto per accogliere, aiutare ed informare i giovani, di un’ora al termine di ogni incontro.

» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di cittadinanza europea e multicultura per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto RIFLESSI DIVERSI
Destinatari: CLASSI 3, 4, 5 - Tutti i corsi
Docenti: REFERENTE PROF. M.RADIG

L'incontro con i poeti irlandesi ha visto anche quest'anno il coinvolgimento di tutte le classi quinte quarte ed alcune classi terze che hanno seguito con attenzione esemplare le visioni poetiche di Moya Cannon, Annamaria Trepaoli e Macdara Woods, ultimo poeta ad intervenire, il quale ha affascinato tutta la platea di giovani quando ha cantato la sua ballata sull'avvicinarsi della sua rovina, nonchè le belle traduzioni o meglio ri-creazioni da parte delle due traduttrici (e poetesse) presenti.

I ragazzi della classe 3A RIM hanno concluso l'incontro con la drammatizzazione della poesia di M. Cannon " The Hunter's Moon" ( luna piena di settembre), breve spettacolo per il quale hanno scritto e preparato sia il copione che la scenografia per la grande sorpresa e soddisfazione dei poeti.


» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di ambiente e salute per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto RUGBY SCUOLA E SOCIETA'
Destinatari: - Tutti i corsi

Educazione agli sport minori per favorire stili di vita corretti che comprendano una costante attività fisica. Il progetto è realizzato con la collaborazione della Federazione Rugby, che finanzia esperti esterni per attività all’interno della scuola e nei campi regolamentari.


» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di finanza - economia per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto SEI IN AZIENDA
Destinatari: - Tutti i corsi
Docenti: REFERENTE PROF. ERCOLANI ELISABETTA
Sei in azienda Il progetto coinvolge tutti gli studenti dell'istituto allo scopo di conoscere, scoprire, studiare le aziende del territorio. Gli studenti, a seconda della classe frequentante, realizzeranno attività differenti: visite aziendali e lavori di ricerca per le classi del biennio, visite aziendali, lezioni con dirigenti d' azienda, interviste agli imprenditori, stage per gli studenti del triennio.

Il progetto nasce come ampliamento delle iniziative ed attività svolte negli anni scolastici precedenti e vede la partecipazione e la collaborazione alla sua realizzazione di tutte le Associazioni di categoria del territorio, insieme ad alcune aziende di particolare rilievo ed importanza.

Per la realizzazione del progetto l'istituto ha coinvolto circa 200 tra aziende ed imprese.

Il progetto partito nella sua organizzazione nel mese di settembre, verrà concluso a fine anno scolastico.


Sei in aziendaSei in azienda


» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di contrasto degli insuccessi per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto SIA2.0
Destinatari: 3ASIA - 3BSIA - Sistemi informativi aziendali
Docenti: REFERENTI PROF. AGNELOTTI - CESARI NI

L'obiettivo generale del progetto è di migliorare i risultati scolastici attraverso l'uso di metodologie didattiche legate all'innovazione tecnologica.

Obiettivi specifici: sperimentare l'apprendimento attraverso la comunicazione multimediale, evolvere le abilità individuali in quelle sociali necessarie per sperimentare il lavoro di gruppo.

Le parole chiave del progetto sono: Rete - Tecnologia - Comunicazione - Collaborazione -Condivisione.

In particolare ci si propone di:

  • Costruire gruppi di lavoro che permettano a ciascuno di esprimere le proprie competenze e potenzialità.
  • Consolidare il gruppo di lavoro dove ognuno, in funzione dei propri ruoli, collabora per costruire una rete di comunicazioni.
  • Spostare l'attenzione del docente dalla trasmissione di contenuti alla trasmissione di metodi di lavoro, comprendendo in questi anche la capacità, da parte dell'allievo, di autoaggiornare il proprio bagaglio di conoscenze e di competenze.

 

Sia 2.0
Sia 2.0

» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di cittadinanza europea e multicultura per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto SOGGIORNO STUDIO A EDIMBURGO (SCOZIA)
Destinatari: STUDENTI - Tutti i corsi
Docenti: REFERENTE FERRETTI MARIA GABRIELLA

Il progetto "Soggiorno studio all'estero" ha tra le sue priorità e obiettivi la promozione di un atteggiamento di apertura e curiosità verso culture diverse. Inoltre mira a rafforzare negli studenti la consapevolezza della spendibilità della lingua inglese all’estero. Attraverso un’esperienza scolastica di qualità, gli allievi saranno stimolati a conseguire livelli linguistici più avanzati e resi consapevoli dei propri miglioramenti.

Organizzazione dell'attività

Partenza in aereo con un  volo “low cost” da Perugia, Roma o città limitrofe. Il soggiorno studio prevede che gli allievi risiedano per un periodo di 7 giorni a Edimburgo (Scozia) presso famiglie di madrelingua inglesi. Frequenza di un corso di lingua inglese di 25 lezioni da tenersi nel corso della mattinata con possibili rientri pomeridiani. Il corso si tiene presso scuole/college inglesi accreditati dal British Council da docenti di madrelingua abilitati all’insegnamento della lingua agli stranieri, in classi di diverso livello, definito con test d’ingresso. Alla fine del soggiorno gli alunni riceveranno un certificato attestante il livello linguistico frequentato.

Aree d’intervento prioritarie

  • centralità dello studente per il quale vengono individuate proposte formative coerenti all’acquisizione di abilità, competenze e conoscenze spendibili nel mondo del lavoro anche in una prospettiva europea;
  • progettualità e innovazione per assicurare agli studenti concrete opportunità d’istruzione e per motivare all’impegno scolastico;
  • attenzione al successo formativo e alla valorizzazione delle eccellenze;

Obiettivi del progetto
  • Potenziare la competenza comunicativa in contesti quotidiani di comunicazione.
  • Migliorare le competenze semantiche e sintattiche.
  • Verificare in situazione reale le competenze acquisite in un contesto di apprendimento simulato.
  • Arricchire le conoscenze afferenti alla nozione di “civiltà” in situazione reale.
  • Consolidare le conoscenze in campo storico ed artistico relative al paese straniero.

Metodologie

  • Metodo comunicativo-funzionale in situazioni reali.
  • Metodo student-centered
  • Lezione interattiva

 


» Clicca per approfondire

Progetto SOGGIORNO STUDIO A PARIGI
Destinatari: STUDENTI - Tutti i corsi
Docenti: REFERENTE BACHETTI PIER FRANCESCO

 Il soggiorno studio all’estero, con corso intensivo di lingua francese, nella capitale dello stato di cui si studia lin-gua, è un momento culturale, linguistico, di crescita personale, importante nel percorso dei nostri studenti, un "va-lore aggiunto" alla loro formazione; entra a far parte del  loro curriculum e rappresenta una garanzia di competenze possedute, un modo per valorizzare il proprio saper fare.

In una prima fase (ottobre-dicembre) si richiederanno preventivi come da normativa, poi si procederà a stabilire il tetto di spesa per il soggiorno; quindi si procederà alle adesioni degli alunni che nel frattempo sono stati sensibilizzati alla possibilità del soggiorno. Nel mese di aprile è previsto il soggiorno ,
in contemporanea con le altre lingue straniere. Il numero di ore di lezione sarà di 25 ore durante la mat-tinata, mentre nel pomeriggio sono previste visite guidate. I ragazzi alloggeranno in famiglie selezionate.

Obiettivi del progetto

  • Potenziare la capacità ricettiva ed espressiva nella lingua francese
  • Acquisire maggiore sicurezza e fiducia nelle proprie capacità
  • Verificare la relazione esistente tra apprendimento scolastico e competenze spendibili all’esterno
  • Stimolare  lo studente ad acquisire una consapevolezza dell’importanza di saper utilizzare al meglio una lingua straniera anche in prospettiva lavorativa            

Metodologie

  • Approfondimento delle strutture linguistiche, sintattiche e grammaticali
  • Attività di ascolto e produzione orale
  • Analisi e sintesi delle varie tipologie testuali
  • Produzione di differenti tipologie di testi scritti
  • Simulazione di prove d’esame
  • Lezioni frontali
  • Lezioni interattive
  • Laboratori
  • Lavori di gruppo

 


» Clicca per approfondire

Progetto SOGGIORNO STUDIO A SALAMANCA (SPAGNA)
Destinatari: 3ARIM, 3AAFM, 3ASIA, 5A IGEA, 4A ERICA, 5A ERICA, 5B ERICA - Tutti i corsi
Docenti: REFERENTI LUISA SALARI, ANNA MARIA SGANGA

Il progetto “Soggiorno studio all’estero” ha tra le sue priorità e obiettivi la promozione di un atteggiamento di apertura e curiosità verso altre culture. Inoltre mira a rafforzare negli studenti la consapevolezza della spendibilità della lingua spagnola all’estero. Attraverso un’esperienza scolastica di qualità, gli allievi saranno stimolati a conseguire livelli linguistici più avanzati e resi consapevoli dei propri miglioramenti.

Obiettivi del progetto

 

  • Potenziare la competenza comunicativa in contesti quotidiani di comunicazione.
  • Migliorare le competenze semantiche e sintattiche.
  • Verificare in situazione reale le competenze acquisite in un contesto di apprendimento simulato.
  • Arricchire le conoscenze afferenti alla nozione di “civiltà” in situazione reale.
  • Consolidare le conoscenze in campo storico e artistico relative al paese straniero.

 

Metodologia

Metodo comunicativo-funzionale  in situazioni reali. Metodo student-centered- Lezione interattiva

 

Risultati attesi

  • Competenze che si ipotizza deriveranno dall’intervento didattico
    • Capacità di relazionare e comunicare in un contesto sociale e linguistico diverso dal proprio
    • Capacità di conoscenza di usi e costumi di un’altra nazione
  • Attività e prodotti

    • Partecipazione ad un corso di lingua per livelli con test d’ingresso
    • Visite guidate della città di Salamanca
    • Visita di Madrid
    • Raccolta di materiale prodotto dagli alunni durante tutte le attività del soggiorno-studio
    • Pubblicazione sul sito della scuola di alcuni lavori e foto dei ragazzi.

Organizzazione 

Partenza in aereo con un  volo “low cost” da Perugia, Roma o città limitrofe. Il soggiorno studio prevede che gli allievi risiedano per un periodo di 7 giorni a Salamanca presso famiglie di madrelingua. Frequenza di un corso di lingua spagnola di 25 lezioni.

Il corso si tiene presso una scuola accreditata dall’Istituto Cervantes e da docenti di madrelingua abilitati all’insegnamento della lingua agli stranieri, in classi di diverso livello, definito con test d’ingresso. Alla fine del soggiorno gli alunni riceveranno un certificato attestante il livello linguistico frequentato.

» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di ambiente e salute per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto STORIE DI ACQUA
Destinatari: 5A PROGRAMMATORI - Programmatori

La campagna di sensibilizzazione ambientale “Storie di acqua”, Format, proposto da Luca Pagliari, patrocinata dal Ministero dell’Ambiente, tramite filmati-inchieste-interviste-commenti, ha accompagnato i ragazzi a scoprire l’ ACQUA: i vari tipi disponibili sulla terra, le acque minerali, il binomio acqua-vita, la distribuzione; un viaggio di curiosità e conoscenze per raggiungere il concetto basilare: l’acqua dolce è un tesoro, parchè risorsa esauribile.

Il tour 2013 di Pagliari “Storie di acqua” prosegue nelle scuole superiori delle principali città italiane: Milano, Firenze, Roma, Napoli per dialogare con i giovani sul futuro di un mondo più sostenibile. Per approfondire o vedere l’intervista di Pagliari alla 5AP

Viaggio di storie di acqua. Tappa di Perugia all'ITE Capitini

 

[Altri approfondimenti www.storiediacqua.com]


» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di cittadinanza attiva - educazione alla legalita' per l'anno scolastico 2012-2013



Progetto TOUR GUIDA SICURA 2012
Destinatari: - Tutti i corsi

Progetto dedicato alla sicurezza stradale per gli studenti diciottenni neopatentati o senza patente, voluto da Automobile Club Italia e ACI Sport L’attività, svolta presso il nostro istituto, ha visto il coinvolgimento della Polizia stradale, compagnie assicurative e a disposizione degli studenti il moderno simulatore di guida ReadyGo, presente il campione di Formula Uno Montermini

» Clicca per approfondire

Torna su Progetti di attivita'  varie per l'anno scolastico 2012-2013



Varie VISITA ALLA SEDE DELLA REGIONE UMBRIA
Destinatari: 2C AFM - Amministrazione finanza marketing (biennio)

2C AFM

 



La 2 C per approfondire il funzionamento delle attività istituzionali il giorno 20/04/13 si è recata in visita a Palazzo Cesaroni in Corso Vannucci,  sede della Regione Umbria.

 

La classe ha potuto visitare il palazzo:  luoghi, uffici e… sedersi al posto dei consiglieri regionali!   

 

Entusiasmo da parte dei ragazzi per l’occasione avuta di conoscere in modo più approfondito le modalità di funzionamento della Giunta regionale.


» Clicca per approfondire


Licenza Creative Commons Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia | Privacy Policy | Cookie Policy | Note Legali | web master: web@itetcapitini.edu.it | Tempo di caricamento 0.12 - Last update 23-12-2021